La nostra storia

 

La Fondazione Catis “Ambulanza 5" è una Fondazione di partecipazione senza scopo di lucro, le cui origini risalgono a più di venti anni fa.

Il drammatico attentato terroristico alla stazione ferroviaria di Bologna del 2 agosto 1980, che colpì il cuore della città , da un lato rilevò la grandissima partecipazione di tutta la cittadinanza e delle associazioni di volontariato, vi fu una vera e propria gara di solidarietà con gli organi pubblici nelle operazioni di soccorso ma evidenziò anche la necessità di organizzare un sistema di soccorso che fosse meno improvvisato e più strutturato, pianificato e soprattutto coordinato. E’ con questa prospettiva e con l’obiettivo di fornire alla cittadinanza bolognese un servizio professionale di emergenza e di trasporto con ambulanza che ha inizio la nostra lunga storia.

La Fondazione Catis “Ambulanza 5”, è nata nel 2000, espressione e rafforzamento degli intenti e degli obiettivi delle tre organizzazioni fondatrici che nel lontano 1981 costituirono dapprima il Consorzio C.A.T.I.S. poi trasformatosi nell’attuale Fondazione Catis.

Le fondatrici : una storia congiunta Il C.A.T.I.S. (Consorzio Ambulanze Trasporti Infermi e Soccorso) Ambulanza 5 di Bologna, è nato nel 1981, costituito da tre organizzazioni: l’Associazione Volontaria di Pubblica Assistenza Croce Italia – ONLUS (1971), la Cooperativa Sociale Croce Azzurra – ONLUS (1972) e l’Associazione Volontaria di Pubblica Assistenza Città di Bologna – ONLUS (1973), da sempre accomunate dai medesimi scopi idealistici e solidaristici, dall’essere senza scopo di lucro e da un notevole spirito innovativo. Negli anni, le tre organizzazioni si erano contraddistinte nel dare soccorso ai bisognosi, prestando servizio di trasporto infermi a mezzo ambulanze nel territorio di Bologna e Provincia, e rilevante fu il supporto nelle operazioni di soccorso a seguito dell’attentato del 2 agosto 1980. L’intento delle tre organizzazioni fu, quello di dar vita ad un ente Non Profit che gli permettesse di fare proseliti nel “mondo” del volontariato e della cooperazione, di stipulare convenzioni con l’ente pubblico a condizioni sostenibili per continuare nella loro “missione” comune e condivisa.

1982: nasce il numero di telefono 505050 Le tre organizzazioni nel 1982, nell’ottica di dare un miglior grado di risposta ai bisogni dei cittadini, istituirono una delle prime centrali operative italiane, dando alla città di Bologna un unico numero di telefono per l’emergenza ed il soccorso, il 505050, unico centro di raccolta delle richieste di carattere sanitario per fornire la risposta più adeguata nel minor tempo possibile.

1988: nasce “Bologna Soccorso” Nel 1988 la collaborazione tra il C.A.T.I.S. e l’ex USL 27 di Bologna, dà origine alla prima Centrale Operativa territoriale unificata “Bologna Soccorso”.

1990: è operativo il 118 Due anni dopo, la proficua collaborazione tra l’Azienda U.S.L. ed il C.A.T.I.S., riesce in tempi ristretti a costituire e rendere operativo nella provincia di Bologna il numero unico dedicato all’emergenza sanitaria, cioè il “118”.

2000: la nascita della Fondazione Catis Il C.A.T.I.S., considerando l’evoluzione e i cambiamenti del quadro normativo, consapevole e attento ai nuovi bisogni espressi dal “mondo” del Volontariato e dal “mondo” del Non Profit in generale, nell’intento delle tre consorziate << di conservare gelosamente il “patrimonio” di ideali, culturale, organizzativo e materiale, frutto dell’abnegazione e dedizione di uomini e donne, Volontari e cooperatori della nostra organizzazione>> costituisce la Fondazione Catis, una Fondazione di partecipazione in quanto fondata da tre organizzazioni, trasferendovi tutto il Patrimonio del Consorzio C.A.T.I.S. Il C.A.T.I.S. prima e la Fondazione dopo, hanno da sempre posto notevole importanza e attenzione alla formazione. Nel 1998, nasce il CatiServizi, settore di attività dedito alla formazione sanitaria sia degli operatori sanitari sia della cittadinanza, attraverso specifici corsi secondo linee guida riconosciute ed accreditate.

2003: nasce l’Accademia Fondazione Catis 

Nel 2003 il settore di attività dedito alla formazione diviene autonomo ed è fondata l’Accademia Fondazione Catis, vero centro di formazione plurisettoriale, punto di riferimento per il Terzo Settore bolognese.