Il percorso di selezione

La Fondazione Catis pone particolare attenzione alle risorse umane, riconoscendo a queste il ruolo di “fonte centrale di successo dell’organizzazione”. Lavorare con noi, vuol dire entrare in una grande squadra, giovane e dinamica. In questa ottica e con questo obiettivo, per la nostra organizzazione è fondamentale la ricerca e selezione del personale che è a cura dell’area Risorse Umane. 

LE MODALITA’ PER CANDIDARSI

1) consultare la nostra pagina con le “offerte di lavoro” in corso e compilare il questionario per la candidatura, allegando il proprio curriculum vitae (file word, pdf);

2) Se non vi sono offerte di lavoro in corso o tra quelle in essere non vi sono offerte di interesse per il candidato, è possibile comunque inoltrare la candidatura specificando l’area di proprio interesse. E’ importante allegare il proprio curriculum vitae (file pdf preferibilmente). 

3) affinché la candidatura possa essere trattata nel modo più efficace possibile, ogni candidato deve indicare il percorso di candidatura in tutte le sue parti e  allegare il Curriculum Vitae e una lettera motivazionale quando richiesto. E’ necessario che nel curriculum vitae allegato siano riportate le seguenti informazioni:

·   precedenti esperienze lavorative;

·  ulteriori esperienze inerenti stage, master, esperienze all’estero o altro;

•  partecipazione a corsi di formazione inerenti l’area scelta, convegni;

• possesso di titoli di studio;

• interessi personali, obiettivi e aspirazioni professionali.

Il curriculum va accompagnato dalla dichiarazione scritta dell’acconsentimento al trattamento dei propri dati personali in riferimento alla legge sulla privacy, 196/2001. I questionari e i curricula pervenuti saranno inseriti per sei mesi nell’archivio della Fondazione Catis.  Allo scadere dei 6 mesi, l’Ufficio del Personale provvederà alla loro cancellazione.privacy.pdf

IL PERCORSO DI SELEZIONE

·  Ricevuto e visionato il questionario e il CV allegato, se considerato interessante e immediatamente utile, il candidato sarà contattato telefonicamente dall’Ufficio del Personale. In caso contrario sarà conservata la candidatura negli archivi della Fondazione Catis, per mesi sei e potrà essere riconsiderata per nuove opportunità di lavoro.

· Il primo contatto telefonico dell’Ufficio del Personale, ha una funzione di preselezione e di conoscenza reciproca. Il colloquio - di natura attitudinale e motivazionale - è finalizzato a verificare la corrispondenza tra il profilo professionale posseduto e quello atteso.

· Alla prima fase di preselezione, potrebbe seguire un colloquio di selezione per valutare  le conoscenze tecnico-professionali del candidato.